Dal 1994 dichiarata Patrimonio Universale dell'Umanità dall'Unesco, Vicenza è ornata da una maestosa architettura, che ne disegna ogni angolo con un solo nome: Andrea Palladio. Qui il genio architettonico ha lasciato il segno più evidente della sua arte, che oggi possiamo ammirare negli edifici di inconfondibile eleganza. Fra tutti la Basilica Palladiana, dal cui piano superiore si può godere un'emozionante vista delle tre piazze sottostanti e la splendida Loggia del Capitanio, Piazza dei Signori,  Palazzo Chiericati, un'antica residenza nobiliare,   il teatro Olimpico: il primo e più antico teatro stabile coperto dell'epoca moderna, e poi il Santuario della Madonna di Monte Berico, che domina la città dal colle posto a sud-ovest, ma molte sono le rovine Romane, le chiese e i luoghi sacri.
Raggiungibile da Jesolo (ca 100 km) in auto prendendo la tangenziale di Mestre e proseguendo per Milano, oppure in treno da San Donà di Piave arrivando in auto in venti minuti dalla località balneare.