John Ruskin. Le Pietre di Venezia.

John Ruskin. Le Pietre di Venezia.

Cosa sarebbe il mito di Venezia senza John Ruskin? Personaggio centrale nel panorama artistico internazionale del XIX secolo, scrittore, pittore e critico d’arte, Ruskin (1819-1900) ebbe un legame fortissimo con la città lagunare, alla quale dedicò la sua opera letteraria più nota, Le pietre di Venezia: uno studio della sua architettura e un inno alla bellezza, unicità e fragilità della città. Capace di influenzare fortemente l’estetica del tempo con la sua interpretazione dell’arte e dell’architettura, Ruskin torna ora a Venezia, nei luoghi della sua ispirazione; torna a Palazzo Ducale, edificio che esplorò a lungo, da angolazioni diverse: taccuini, acquerelli, rilievi architettonici, calchi in gesso, albumine, platinotipi. Ad accogliere questa incredibile mostra, la sequenza di sale e loggiati tante volte raffigurati, ove la scenografia dà risalto alle presenze architettoniche e scultoree della Venezia gotica e bizantina, medievale e anticlassica che Ruskin tanto amava. 

Da Sabato, Marzo 10, 2018 a Domenica, Giugno 10, 2018